PDF Stampa E-mail

Progetto  

Le Marche in Valigia 

Valigia 

“Le Marche in Valigia”, progetto promozione ideato, programmato e gestito dal Wigwam Club Turismo e Ambiente “AGRITUR-ASO”. L’idea progettuale, sintetizzata dal titolo, è quella di mettere metaforicamente in valigia: immagini, video, informazioni, prodotti enogastronomici delle Marche, del Fermano, della Valdaso e delle strutture dell’Agritur-Aso e portarli in giro per l’Europa al fine di far conoscere il nostro territorio all’estero. Lo scopo è quello di creare collegamenti turistico- culturali tra realtà territoriali diverse al fine di ridurre le distanze sociali e culturali tra cittadini europei e movimentare il flusso turistico.
Tale promozione è basata su principi di sostenibilità economica e si realizza con la solidarietà degli operatori e produttori che agiscono in rete, spesso senza alcun aiuto da parte delle istituzioni.

 

Come si creano i contatti?


I contatti con l’estero avvengono nei modi più disparati; spesso nascono da conoscenze personali con stranieri. Il più delle volte, però, queste iniziative nascono attraverso i rapporti che i gestori di strutture dell’Agritur-Aso intrattengono con i propri ospiti i quali hanno conosciuto fortuitamente il nostro territorio e ne sono rimasti affascinati.
Due sono i fattori che attraggono particolarmente i visitatori: il paesaggio e il tipo di ospitalità. Riguardo a quest’ultima va detto che l’Agritur-Aso, con le sue continue iniziative (La Salata, La Vendemmia, la Festa della Lavanda, ecc.), fa sì che gli ospiti possano visitare diverse strutture e relazionarsi con diverse persone; questo fa sì che essi si sentano un po’ a casa loro e non degli anonimi turisti. Tale modalità si pone come antitesi alla consuetudine, da parte di molti agriturismi, di relegare presso le loro strutture gli ospiti, in una sorta di “riserva indiana”, evitando accuratamente il contatto degli stessi con altre strutture presenti nel territorio. 

 

 
Banner